''Tommaso Costa non ha ucciso Gianluca Congiustà'

Sab, 23/03/2013 - 10:50
Lettera inviata alla ''la Rivierà' da Tommaso Costa classe '82 nipote del presunto mandante dell'omicidio di Gianluca Congiusta
''Tommaso Costa non ha ucciso Gianluca Congiustà'

 Riveviamo e Pubblichiamo : Lettera inviara alla la Riviera da Tommaso Costa classe '82 nipote del presunto mandante dell'omicidio di Gianluca Congiusta

 

Alla luce degli ultimi fatti accaduti che vengono accostati al nome della mia famiglia,mi vedo costretto a mostrare il mio sdegno contro questi continui attacchi e insinuazioni da parte di alcune testate giornalistiche e non. Siamo stanchi! La nostra famiglia è composta da persone che si alzano la mattina per andare a lavorare,come tanti altri cittadini italiani,sono diversi anni che subiamo decine e decine di perquisizioni e le forze dell’ordine sono state sempre trattate con il massimo rispetto durante lo svolgimento del proprio lavoro.Questi gesti indegni commessi contro la procura vanno a danneggiare noi e i nostri detenuti in attesa di giudizio, perciò a noi viene da chiederci chi e’ che vuole questo? Speriamo  che gli inquirenti sapranno fare luce su questi fatti. Il processo Congiusta e stato strumentalizzato si è voluto cercare un colpevole,e non il vero colpevole.Si continua da anni a chiedere giustizia e verità,ma non c’è a cora giustizia e verità per noi. Vogliamo ancora credere nell’onesta’ e nella chiarezza della giustizia italiana,ai quali chiediamo da cittadini civili di avere il coraggio di vedere la verita’ di  riconoscerla di abbracciarla questa verita’ di non chiudere gli occhi d’avanti all’evidenza,perchè Tommaso Costa non ha ucciso Gianluca Congiusta.    

Rubrica: