Un “Cuore di cane” grande così

Sab, 04/07/2015 - 15:35
Bovalino si è rimboccata le maniche per trovare casa ai suoi Amici a quattro zampe. Romano e Alberto a breve saranno accolti da due famiglie.

Il gruppo “Cuore di cane” ce la sta mettendo tutta per aiutare i nostri piccoli Amici a quattro zampe.  Gli aiuti umanitari sembrano non finire mai e non manca giorno che non arrivino grandi sacchi di crocchette e cibo in scatola come segno di vicinanza. Tutto questo ci dà forza e speranza che la situazione si possa risolvere al più presto. Non sono mancate però le prime difficoltà: siamo solo all’inizio. Un branco che il gruppo teneva sotto controllo era sparito e a quel punto la paura che fosse successo qualcosa di terribile aveva iniziato a nascere in ognuno di noi. Fortunatamente il branco è rientrato, nascosto chissà dove, forse per tutelarsi da eventuali aggressioni. Inoltre in questi giorni sono emersi anche altre cucciolate in giro per il paese, ma questo non scoraggia “Cuore di cane” che ha già trovato casa a due piccoli cuoricini pezzati. Appena sono state postate sul web le foto di Romano e Alberto, due cuccioli di tre mesi e mezzo, sono partite le richieste di adozione e a breve saranno accolti da due famiglie. Romano è un dolcissimo cucciolo bianco e nero di taglia medio piccola, mentre il suo fratellino Alberto sembra quasi un incrocio con un golden retriver, color crema e due grandi orecchie un po’ più scure. Portano i nomi di due degli amministratori di “Cuore di cane” i quali hanno affermato che dare il loro nome ai primi due trovatelli li rende orgogliosi e fieri di continuare questa battaglia.

Ma non finisce qui. Questa settimana sono partite le sterilizzazioni dei cani che saranno portati da un veterinario locale resosi disponibile per sostenere la nobile causa. L’intenzione è quella di portare i  randagi in una struttura per ricevere cure post operazione dopodiché, tramite un’altra associazione che si occupa di cani adulti di taglia grande, saranno adottati nel nord Italia. Si tratta sempre di adozioni certificate nel rispetto delle norme. Nel frattempo, in attesa della concessione di una struttura da parte del comune di Bovalino, alcuni volontari hanno offerto un pezzo del loro terreno e giardino per la gestione dei cuccioli. Ovviamente si tratta di stalli temporanei, dunque i cagnolini rimarranno in queste locazioni fino al momento dell’adozione. Ma offerte di terreni sono stati concessi anche da volontari del nord Italia per accogliere i trovatelli. Centinaia di sostegni arrivano quindi da tutta Italia e sul web già da tempo si possono vedere dei videoclip di persone dello spettacolo che sostengono Cuore di cane.

Ragazzi che dire, GRAZIE!

Ma un grazie speciale è da parte di Romano e Alberto a nome di tutti i randagi che speriamo possano trovare una casa così come sta accadendo a loro.

 

Autore: 
M. Cristina Caminiti
Rubrica: 

Notizie correlate