Signori medici, siate gentili: ci si guadagna in salute!

Dom, 14/01/2018 - 17:20
La lettera

Caro direttore, mi permetto di “utilizzare” il suo giornale come megafono per ringraziare il personale del Centro Radiologico di Siderno che con grande professionalità e umanità si è preso cura di me dopo l’incidente in cui sono stato coinvolto la sera del 27 dicembre scorso. Lo scontro mi ha provocato una grave frattura al polso sinistro per cui si è resa necessaria un’ingessatura. Per quest’operazione mi sono recato presso l’ospedale di Locri, dove, però, non ho ricevuto le stesse attenzioni e la stessa sollecitudine che mi sono state riservate presso il Centro Radiologico. Inviterei, pertanto, il personale del nosocomio locrideo a mettere sempre in prima linea il sorriso e i modi garbati e gentili, così da far sentire i pazienti al sicuro. Tra l’altro, ad essere cortesi, ci si guadagna in salute, i medici dovrebbero saperlo! Infatti, secondo una ricerca ital-americana condotta al National Institute on Aging in Baltimora le persone gentili hanno meno possibilità di essere soggetti ad ictus e infarti. Essere gentili, perciò, conviene.

Autore: 
B.G.
Rubrica: 

Notizie correlate