Siderno: i residenti di Via Martiri isolati dal mondo

Mar, 10/10/2017 - 12:20
Riceviamo e pubblichiamo

Ill.mo Sig. Sindaco
Comune di Siderno

Al Responsabile SETTORE 3
Programmazione e Progettazione LL.PP.
Ing. Vincenzo Errigo
Sede

Oggetto: Lavori di sistemazione Via e Piazza Martiri della Libertà

La presente, sottoscritta per adesione dai residenti della Via Martiri della Libertà, per segnalare a tutt’oggi gli incompleti lavori di sistemazione della Via e della Piazza Martiri della Libertà di Codesto Comune.
Orbene, tralasciando le vicissitudini di questi lavori la cui progettazione parte nel lontano 2009 per poi arrivare ad una nuova gara d’appalto con conseguente rimodulazione del progetto visto il lungo lasso di tempo trascorso e l’entrata in vigore del nuovo Codice degli Appalti, finalmente nel novembre 2016 iniziavano i lavori.
Termine di esecuzione e ultimazione era fissato in 60 (sessanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori con l’applicazione, per ogni giorni di ritardo, di una penale per mancato rispetto del termine indicato per l’esecuzione delle opere.
Viene aperto il cantiere, disagio per i residenti, ma nell’ottica di un miglioramento urbano è normale, con la convinzione tuttavia che i lavori sarebbero terminati nel giro di pochi mesi.
Ciò (ahinoi) non è avvenuto e ad oggi Ottobre 2017, quasi 1 ANNO dall’inizio lavori, siamo ancora nel disagio più totale.
Cantiere sempre aperto, strada parzialmente occupata, marciapiedi dissestati, illuminazione assente, vista la nuova illuminazione che si doveva realizzare, difficoltà di transito anche pedonale col rischio concreto di danni a bambini che girano con le biciclette ed agli anziani, oltre a non riuscire più a parcheggiare.
Insomma il caos… e parliamo di parcheggi dei soli residenti, perché nell’ipotesi che si voglia invitare persone per un qualsiasi evento faremmo prima ad affittare un pulmino che porti gli invitati nelle nostre case!!!!!
Disagi ancora maggiori quando vi è stata una sovrapposizione di interventi sulla stessa via per lavori di installazione cavi da parte dell’Enel con la strada che era stata tagliata in 2 e che per colpa del cantiere aperto nella Piazzetta costringeva sia gli addetti Enel che i residenti a parcheggiare le macchine nella parallela via Gandhi.
Tutto ciò lascia sconcertati!! Varie sono state le lamentele dei residenti, anche a qualche consigliere di maggioranza o opposizione, non si capisce oggi bene la posizione… senza però sortire alcun effetto.
Senza voler entrare nel merito del perché il Comune di Siderno, nella persona del Sindaco in primis, che ha la delega ai LL.PP. e poi di chi è il responsabile del suddetto procedimento, non abbia ad oggi preso provvedimenti per questa evidente inadempienza, anzi ci auguriamo che siano stati presi… Noi sottoscritti

CHIEDIAMO

Che vengano ripresi al più presto i lavori e venga data informazione alla popolazione residente sullo stato dell’arte, anche in vista della stagione autunnale già iniziata con piogge torrenziali, al fine di evitare che questo disagio, col rischio concreto di danni per gli utenti, si protragga oltre i tempi tecnici già abbondantemente superati per una semplice sistemazione della Via e Piazza.

I residenti della Via Martiri della Libertà

Alleghiamo il pdf del documento giunto in redazione, completo delle firme dei residenti di Via Martiri della Libertà.

Rubrica: 

Notizie correlate