Siderno: chiuse le indagini nei confronti di 37 persone per fatti di droga

Sab, 23/03/2019 - 19:20

La Procura di Locri ha chiuso le indagini a carico di 37 persone coinvolte a vario titolo per detenzione e cessione di sostanza stupefacente per fatti avvenuti a Siderno e nelle zone di limitrofe. Si tratta in gran parte di giovani dediti al piccolo spaccio che coinvolge numerose persone, alcuni anche professionisti, e che riguarda principalmente l’utilizzo di droghe di tipo cocaina e marijuana. L’inchiesta, denominata “Maria Salvador”, è stata coordinata dal sostituito procuratore Rosanna Sgueglia e condotta dai Carabinieri della stazione di Siderno. L’indagine è il risultato di un’attività investigativa che si è svolta sulla base di intercettazioni telefoniche e ambientali, nonché videoregistrazioni effettuate attraverso l’utilizzo di telecamere, metodo investigativo questo ritenuto strumento indispensabile e che sta consentendo di raggiungere numerosi e proficui risultati. L’insieme delle attività tecniche poste in essere e il sequestro ha permesso di raccogliere pesanti prove a carico degli indagati, che sono 39 considerando la presenza di due soggetti all’epoca dei fatti minorenni. Il procedimento penale scaturisce da un altro, sempre effettuato dalla Procura della Repubblica di Locri, denominato operazione “Stazioni a Luci Rosse”.

Rubrica: 

Notizie correlate