Roberta Morise: la showgirl calabrese che trionfa in RAI

Dom, 03/02/2019 - 13:00

Roberta Morise è una modella, cantante, showgirl e conduttrice televisiva. Nata a Cariati il 13 marzo del 1986, ma cresciuta a Cirò Marina dopo diversi anni nel mondo della moda ha iniziato la sua carriera televisiva con “L’Eredità”. Da allora non si è più fermata riuscendo, con coraggio e determinazione, a raggiungere traguardi importanti. Un altro esempio, quindi, di orgoglio calabrese; un altro esempio di come i calabresi non si arrendano mai finché non riescono a concretizzare i loro obiettivi.
Chi è Roberta Morise?
Roberta Morise è una ragazza che si impegna, dalla mattina alla sera, per poter crescere come donna e come professionista. Credo che alla base di tutto, nella vita, ci sia l’impegno grazie al quale si possono costruire grandi cose.
Ci descrivi la tua esperienza ne “I fatti vostri” accanto a Giancarlo Magalli?
Un’esperienza che mi sta regalando delle grandissime soddisfazioni, perché in questo programma riesco a fare tutto ciò che mi piace di più: presentare e cantare. Giancarlo Magalli è un compagno di lavoro meraviglioso, come il resto della squadra. Inoltre, è un grande onore, per me, essere diretta da un Maestro straordinario come Michele Guardì che ha fatto e, continua a fare, la storia della televisione.
Da oggi, 3 febbraio, invece, sarai madrina di “Casa Sanremo”, come ti stai preparando per questo importante evento?
È un’emozione pazzesca. Quando il Patron di Casa Sanremo, Vincenzo Russolillo, mi ha comunicato che sarei stata io a vestire i panni della dodicesima edizione di questa importantissima manifestazione, che si svolge nella Città dei Fiori, non riuscivo a credere che potesse essere vero. Sono tanto felice anche perché… Sanremo è Sanremo.
Nella tua carriera hai, anche, inciso un album dal titolo “È solamente una favola”, un progetto musicale che ha avuto l’intento di ripescare un passato originale e raffinato. Tu, ti ispiri a qualche cantante, in particolare?
Dall’uscita del disco è passato un anno e spero di poter incidere in futuro un nuovo album. Il mio mito? La grandissima Mia Martini.
Ritornando indietro nel tempo, che bambina sei stata e come ti immaginavi da adulta?
Sono stata una bambina fortunata, perché circondata da una famiglia che mi ha trasmesso valori sani e autentici. M’immaginavo di essere quella che sono oggi, con gli stessi valori che mi hanno insegnato i miei cari.
Spesso il male della Calabria sono gli stessi calabresi, perché non fanno altro che lamentarsi e criticarla. Da calabrese, puoi darci un tuo pensiero personale sulla nostra Terra?
Io credo che la nostra Terra abbia bisogno di essere popolata da gente che creda maggiormente in essa, che dovrebbe impegnarsi di più per valorizzarla. Anche se adesso vivo a Roma, sono molto legata alla mia città, Cirò Marina, dove vive la mia famiglia d’origine.
Da 14 anni lavori nel mondo dello spettacolo, qual è stato l’ostacolo più difficile da superare?
Questo è un mestiere bellissimo quanto complicato. Di ostacoli ce ne sono e ce ne saranno sempre. Io cercherò di combatterli con la mia caparbietà e con il senso di sacrificio che mi hanno sempre accompagnata.
La vita nel mondo dello spettacolo non è, infatti, sempre rose e fiori. Come hai reagito nei momenti meno belli?
Rimboccandomi le maniche, perché tanto lamentarsi o piangere sul latte versato non porta a nulla.
Cosa conta davvero nella vita, secondo il tuo punto di vista?
Contano tante cose, più di tutte l’amore e il rispetto verso se stessi e per il prossimo.
Quali saranno i tuoi prossimi progetti?
Continuo con grande gioia la mia partecipazione al programma di Raidue, “I fatti vostri”, dove spero di poter restare ancora a lungo e poi mi auguro di avere la possibilità di misurarmi con nuovi progetti sempre stimolanti.

Autore: 
Rosalba Topini
Rubrica: 

Notizie correlate