Reggio: arrestato pregiudicato per inosservanza agli obblighi

Sab, 26/11/2011 - 14:54
Associato presso la casa circondariale di Locri
Reggio: arrestato pregiudicato per inosservanza agli obblighi

  Nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio di Reggio Calabria, stamane, in Brancaleone, il personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Condofuri ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di Giuseppe Benavoli, di anni 55, imprenditore edile, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
I Fatti | Benavoli, il 18 febbraio scorso, a seguito di un’operazione di polizia che aveva portato al rinvenimento di numerose armi e munizioni di vario genere, era stato tratto in arresto, in quanto ritenuto responsabile della detenzione del suddetto materiale balistico. Successivamente l’autorità giudiziaria aveva concesso la misura degli arresti domiciliari in luogo della detenzione in carcere, al fine di consentire all’imprenditore di poter esercitare la propria attività lavorativa. Lo scorso 21 novembre, a seguito di accertamento di violazione degli obblighi impostegli, l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, con richiesta di ripristino della misura cautelare in carcere, in sostituzione di quella degli arresti domiciliari. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Locri (RC).

Autore: 
Redazione
Rubrica: