Motta San Giovanni: Promuovere le arti per il bene comune

Mar, 29/08/2017 - 18:30

COMUNICATO STAMPA - A Reggio Calabria, venerdì 1 settembre, alle ore 18:00, presso palazzo Corrado Alvaro, sede della Città Metropolitana, sarà presentato “Corpo morto a paratia” (Mauro Pagliai Editore), il nuovo libro di Pasquale Sgrò.

Pasquale Sgrò, nato a Motta San Giovanni dove ritorna abitualmente, vive in Toscana dove si occupa da oltre trent’anni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Con “Ispettore Felicino” (Pacini Editore, 2015) ha dato vita alla figura dell’ispettore del lavoro burbero e solitario protagonista di “Corpo morto a paratia”. 

Con l’autore dialogheranno Riccardo Mauro, vicesindaco della Città Metropolitana, e Giovanni Verduci, sindaco di Motta San Giovanni.

“L’Amministrazione comunale di Motta San Giovanni – dichiara il sindaco Verduci – punta molto sulla cultura intesa come occasione di riscatto, di confronto e crescita comune. Abbiamo aderito subito alla presentazione organizzata dal nostro concittadino Pasquale Sgrò, valido professionista che ha già dimostrato di essere un eccelso scrittore, perché vogliamo, con lui e con chi vorrà collaborare, preparare un progetto per la promozione della lettura, stimolare l’interesse non solo nei giovani, e dotare finalmente il nostro territorio di una biblioteca comunale”. 

“Fortunatamente – conclude il primo cittadino – il comprensorio mottese è ricco di donne e uomini, giovani e meno giovani, che esprimono la propria sensibilità e le proprie percezioni con la pittura, la scultura, la musica, la recitazione, la poesia, la scrittura, con il ballo e il canto. Un patrimonio molto apprezzato dagli addetti ai lavori, poco conosciuto ai più ma che vogliamo tutelare e condividere perché si tratta della nostra identità, del nostro modo di essere e affrontare la vita”.

Foto: Pasquale Sgrò, autore del libro “Corpo morto a paratia”

Notizie correlate