Marina di Gioiosa adotta il Piano Comunale Spiaggia

Sab, 27/05/2017 - 09:53

Il Consiglio Comunale di Marina di Gioiosa Ionica, nella seduta del 20 maggio, ha adottato, su proposta della Giunta Municipale, il Piano Comunale Spiaggia. La delibera del civico consesso arriva dopo una attività, particolarmente laboriosa, portata avanti dall'Assessore all'Urbanistica, Isidoro Napoli e dai Responsabili del Settore Tutela dell'Ambiente e del Territorio che si sono succeduti, il compianto Stefano Cortale prima e ora Angela Alfieri. Un lavoro complesso, che, in una prima fase, ha condotto alla revoca degli atti compiuti dalla Commissione straordinaria, perché, all'epoca, era stato omesso di chiedere il parere obbligatorio e vincolante del Servizio Tecnico Regionale (ex Genio Civile). Il Piano Spiaggia licenziato dal Consiglio Comunale è tutto orientato a contemperare il necessario sviluppo economico della città, attraverso l'utilizzo del demanio marittimo, ma avendo come punto di riferimento e interesse predominante la sostenibilità ambientale e paesaggistica di tutta la pianificazione che è stata predisposta. Si accrescono gli spazi di spiaggia libera, aumentano quelli destinati alla attività ittica. In attesa della nuova legge sulla occupazione delle aree demaniali, si confermano le concessioni per gli stabilimenti balneari, fino al 2020, che rimangono invariate nel loro dimensionamento originario. Il Piano, inoltre, tiene conto degli spunti e dei suggerimenti forniti dalle associazioni ambientaliste. L'adozione operata dal Consiglio, tuttavia, non è quella definitiva. Si apre, ora, una finestra importante di partecipazione pubblica, di venti giorni, per ricevere suggerimenti, osservazioni e pareri, che dovranno, successivamente, essere singolarmente esaminati e approvati dal Consiglio Comunale. Tutti gli atti di Piano sono consultabili sul sito del Comune all'indirizzo www.comune.marinadigioiosaionica.rc.it Un altro significativo passo avanti viene fatto verso una città che pianifica con serietà e visione il proprio futuro, guardando ad una crescita sostenibile.

Notizie correlate