A Mammola il 2º raduno dell’Associazione Polizia Internazionale

Dom, 10/06/2018 - 16:40

Si è tenuto in località San Nicodemo, Comune di Mammola, il 2° raduno regionale dell’IPA (International Police Association) organizzato dal Comitato Locale Locride, avente sede nella città di Siderno, presieduto da Giuseppe Cusumano, sostituto commissario in quiescenza della Polizia di Stato, con la collaborazione del vice presidente Michele Galluzzo, della polizia locale di Siderno. La manifestazione, anche quest’anno ha ottenuto la completa riuscita dopo quella del 2013 organizzata a Gerace/Locri, per la presenza di numerosi soci provenienti da tutta la Calabria (Cosenza, Crotone, Lamezia, Pizzo, Reggio Calabria), ma anche dalla Sicilia. Tra i rappresentanti della XVIII° delegazione Calabria hanno partecipato il presidente Carlo Figliomeni, Mariano Giannazzo, Salvatore Del Giglio, il presidente onorario Vincenzo Severino, Rosario Messone col direttivo comitato locale Lamezia/Catanzaro. I partecipanti hanno fatto tappa prima nell’Abbazia San Nicodemo restaurata di recente, dove don Ernesto Monteleone, eremita del Santuario ha celebrato messa. Al termine, dopo la lettura della preghiera dell’IPA, da parte del presidente Cusumano, il quale ha sottolineato che International Police Association, associazione presente in tutte e cinque continenti, fonda le sue radici sul sentimento dell’amicizia il cui motto, in lingua esperanto è “Servo Per Amikeco”, don Ernesto ha ripercorso cenni storici della storia del Santuario e della vita di san Nicodemo, patrono di Mammola. La cerimonia è proseguita col pranzo nell’agriturismo dedicato al Santo, nel corso del quale, sono stati consegnati gli attestati di fedeltà di 10-20-30 ai vari soci presenti per l’anzianità ininterrotta maturata. Soddisfazione è stata espressa dal presidente C.L. Locride Giuseppe Cusumano. “Ringrazio – ha dichiarato – chi mi ha supportato per l’ottima riuscita dell’evento, in particolar modo il vice presidente Michele Galluzzo per la sua completa disponibilità e abnegazione all’IPA. Naturalmente, un plauso va al presidente onorario Vincenzo Severino, a cui mi lega un’amicizia di oltre 40 anni. A lui il merito di aver reso nota l’Associazione in Calabria con l’auspicio di ritrovarci il prossimo anno per celebrare i 40 di presenza”.

Rubrica: 

Notizie correlate