A Locri iniziativa per “vivere emozionalmente” la nostra storia magno-greca

Dom, 28/07/2019 - 18:00

A Mantenea, un'antica contrada di Locri, venerdì 19 luglio 2019, si è tenuta una conferenza su un tema sempre affascinante: "La tradizione Archeologica Locrese". Ha relazionato Rossella Agostino, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Locri, che, con molto garbo e competenza, ha descritto alcuni reperti di indubbio valore storico, parlando della loro significazione mitica tra il fantastico e il reale, e che penetrando questa civiltà contemporanea, ci fanno per fortuna sognare ancora.
Ha presentato la serata Giuseppe Martelli, medico cardiologo, che ha ribadito quanto sia doveroso conoscere e "vivere emozionalmente" questa nostra storia magno-greca, che sicuramente fa bene al corpo e all'anima.
È intervenuta Anna Rosa Sofia, Assessore alla Cultura del Comune di Locri, portando i saluti della Civica Amministrazione.
Hanno arricchito l'evento alcune opere pittoriche di Giuliano Zucco, assieme ai disegni della giovanissima Sara Tedesco, mentre Rosanna D'Ascola e Gildo Barillaro hanno esposto le loro interessanti ceramiche Raku.
In un clima festoso e bello la serata è proseguita con un gustoso buffet, mentre Laura Martelli ha portato i presenti più in alto con le sue esibizioni canoro-musicali.
Che altro dire se non l'augurio che questi eventi possano ripetersi più spesso, perché sicuramente il nostro territorio, ricco di storia, arte e cultura, si illumini sempre di più, mandando messaggi di gioia e bellezza.
I presenti sicuramente soddisfatti hanno condiviso l'iniziativa in un clima sereno con interventi di plauso per la serata impregnata di quell'aria magica che si respirava negli antichi teatri greci.
Un grazie infine a Luciano Rodinò, che ha organizzato il tutto mettendo a disposizione questo sito magnifico e che invito tutti ad andare a visitare.

Autore: 
Giuliano Zucco

Notizie correlate