Il Sindaco Fuda lancia Siderno in Europa

Gio, 14/12/2017 - 11:40

Delegazioni di Grecia e Portogallo, con rappresentanti del Comune di Elefsina (GR) e del 3° Ginnasio di Elefsina (GR) e del Comune di Barcelos (PT) e dell’Aggruppamento di Scuole di Barcelos (PT), sono nella città jonica grazie al Progetto Erasmus+ KA2 Partenariato Strategico per l’Educazione Scolastica, intitolato “Michelangelo: Ensuring School Success and Reducing Early School Leaving through Fine Arts”.
Il Progetto è mirato all’individuazione di strategie comuni per cercare di attenuare il problema dell’abbandono scolastico, particolarmente avvertito nei tre Paesi partner. Attraverso l’Arte, il Consorzio prevede di motivare gli studenti a rischio abbandono ad una partecipazione più consapevole e attiva nel processo educativo, coinvolgendo anche le famiglie e le amministrazioni comunali.
Il Sindaco Fuda, nel dare il benvenuto alle delegazioni estere a Siderno, ha ringraziato l’ideatore del Progetto, il reggino Massimiliano Strati e ha sottolineato l’importanza di questo tipo di attività transnazionali in quanto riguardano i giovani ed il loro futuro: “Se i giovani lasciano prematuramente la scuola essi corrono maggiori rischi di disoccupazione, povertà, esclusione sociale. Una persona che non ha istruzione è infatti, in genere, destinata per tutta la vita ad un lavoro poco qualificato, spesso precario e scarsamente remunerativo, rispetto a quello cui potrebbe aspirare, almeno potenzialmente, chi possiede un buon livello d’istruzione. Un Paese che intende essere moderno e tecnologico deve poter contare su giovani altamente qualificati.”
L’attività progettuale si svilupperà nel corso dei prossimi due anni e, attraverso un confronto continuo tra i partner, si concluderà con la realizzazione di una guida riguardante le best practices sul tema del dropout e di un documentario che sarà realizzato a cura del Consorzio.

Rubrica: 

Notizie correlate