Gioiosa Ionica: Tra "I luoghi del cuore FAI" c'è Torre Galea

Mer, 31/10/2018 - 15:20

Sono l'oasi naturale dei laghetti di Saline Joniche, la Chiesa della Madonna di Piedigrotta a Pizzo e la Torre Galea di Marina di Gioiosa Ionica le tre località calabresi più votate nell'ambito della nona edizione del censimento nazionale dei "Luoghi del cuore" organizzato dal Fai, il Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L'iniziativa, che consentirà ai siti più gettonati di beneficiare di interventi di salvaguardia e valorizzazione, andrà avanti fino a fine novembre, quando verrà stilata la classifica definitiva. L'oasi dei laghetti di Saline Joniche è l'unica zona umida salmastra della Calabria meridionale e rappresenta l'ultima testimonianza dell'originaria salina. La Chiesa di Piedigrotta, risalente al 1600, è interamente scavata nella roccia, simile al tufo, ed è adornata da 100 statue. Edificata tra il XV e il XVI secolo, la Torre Galea è un particolare esempio di complesso edilizio fortificato al centro di un antico feudo rurale. Il primo nucleo, poi ampiamente rimaneggiato, fu edificato tra il XV e il XVI secolo. Oggi si presenta costituito da tre differenti corpi fortificati: due torrioni cilindrici, con funzione difensiva e uno quadrangolare, dimora feudale. Si sviluppa su tre piani coperti da un terrazzo, collegati da una scala elicoidale ricavata nella torretta nord, mentre nella torre sud sono presenti vani accessori. L’accesso avviene dall’esterno attraverso una scala in pietra e una passerella in legno che sostituiscono un sistema della tipologia a ponte levatoio. L’edificio, recentemente acquistato dal Comune di Gioiosa Ionica, si trova in buono stato di conservazione. Saltuariamente aperto al pubblico, necessita di alcuni interventi per essere reso fruibile in modo stabile e sicuro, dall’impianto di illuminazione alla sostituzione degli infissi, a interventi strutturali alla scalinata interna.

Notizie correlate