Gioiosa: chiesti chiarimenti per la mancata esibizione degli Almamegretta

Gio, 21/09/2017 - 18:40

Al Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Gioiosa Jonica Maurizio Zavaglia
 Al Sindaco del Comune di Gioiosa Jonica Salvatore Fuda  
 All’Assessore allo sport e spettacolo del Comune di Gioiosa Jonica Samuel Zenone 

Oggetto: Interrogazione ai sensi art. 23 del Regolamento del Consiglio Comunale, con richiesta di risposta scritta in merito all’esibizione del gruppo musicale “Almamegretta”.

Premesso che:

  • A seguito di una richiesta di patrocinio da parte di RE.CO.SOL. del 29/07/2016, l’Amministrazione Comunale ha inteso concedere all’associazione in questione il patrocinio con contributo di € 17.000 per la realizzazione del Gioiosa Percussioni Festival - Musica per l’integrazione anno 2016 (delibera n. 131 del 2 agosto 2016), all’interno del quale era prevista l’esibizione del gruppo musicale Almamegretta, da svolgersi in piazza V. Veneto in data 24 agosto 2016;
  • A causa delle avverse condizioni meteo, il suddetto concerto è stato rinviato a data da destinarsi, non essendo stata prevista un’alternativa all’esibizione all’aperto; 
  • Il Partito Democratico interrogava questa Amministrazione (prot. N. 012447 del 10.10.2016) per conoscere quali fossero gli intendimenti degli organizzatori ed in particolare se, quando e dove si sarebbe svolto il concerto in questione, quali fossero i costi già sostenuti per la progettazione dell’evento poi rinviato e quali costi aggiuntivi si sarebbero dovuti affrontare per la programmazione dell’evento da svolgere;
  • All’interrogazione appena menzionata, l’Amministrazione comunale (prot. N. 013859 del 10.11.2016) rispondeva che “… l’intendimento degli organizzatori (Comune di Gioiosa Jonica e RE.Co.Sol) è di recuperare il concerto del gruppo musicale Almamegretta. E’ stato espressamente chiesto al menager del gruppo di recuperare la data dell’evento cancellato a causa delle cattive condizioni meteo; al momento si è in attesa che lo stesso fornisca una data utile all’interno del nuovo tour, essendoci in tal senso un impegno anche da parte dei componenti del gruppo…” e aggiungeva che “… per il concerto degli Almamegretta sono stati spesi € 10.650 (€ 9.350 cachet artisti + service audio-luci ed € 1300 catering, vitto e alloggio per 12 persone)” e che “… nel caso di recupero concerto, i costi da sostenere si stimano intorno a € 4.000 e sono relativi all’allestimento (service, audio, luci, ecc.), catering, vitto, alloggio e rimborso spese viaggio.”.

Considerato che:

  • Si è da poco conclusa l’edizione 2017 del Gioiosa Percussioni Festival-Musica per l’integrazione, svoltasi in piazza V. Veneto il 23-24-25 agosto e per la quale il Comune di Gioiosa Ionica, anche per questo anno, ha concesso alla Associazione Re.Co.Sol. un cofinanziamento di € 17.000, oltre al pagamento dei diritti SIAE di € 553,88;
  • Al Festival si sono esibiti gli artisti: Manuela Cricelli, Sound Trip, Kunta Kinte, Invece e Quartaumenta;
  • Durante l’Ennenne Tour 2017, gli Almamegretta hanno suonato in tutta Italia per tutta l’estate;
  • Nei giorni in cui si è svolto Gioiosa Percussioni Festival-Musica per l’integrazione 2017, non risultano date impegnate del gruppo Almamegretta

SI INTERROGA QUESTA AMMINISTRAZIONE PER SAPERE:

  • Quali sono i motivi che hanno impedito di dare seguito agli intendimenti espressi a novembre 2016 riguardanti il recupero del concerto degli Almamegretta;
  • Se e in che termini resta ferma la volontà di recuperare il concerto in futuro. 

Cordiali Saluti 

Il Consigliere Comunale Riccardo Modafferi

Rubrica: 

Notizie correlate