Due denunce per guida in stato di ebbrezza e due segnalazioni per droga

Lun, 10/04/2017 - 18:48

Ad Acri, i militari della locale Stazione Carabinieri, al termine degli accertamenti:

- deferivano in stato di libertà un 30enne di nazionalità rumena residente ad Acri (CS), per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”. I militari operanti accertavano che l’uomo, in Acri (CS), nel pomeriggio del 9 aprile 2017, a causa della forte velocità, perdeva il controllo del proprio veicolo arrestando la propria corsa contro la serranda di un’abitazione di contrada Duglia causando ingenti danni, per poi darsi a repentina fuga. L’uomo, rintracciato poco dopo dai militari operanti, veniva sottoposto ad accertamento etilometrico risultando con un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti di Legge. Dalle successive verifiche inoltre emergeva che l’autovettura utilizzata era priva di copertura assicurativa e pertanto veniva sottoposta a sequestro.

- segnalavano alla Prefettura di Cosenza un 17enne di Acri (CS), quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”. I militari operanti, nel pomeriggio del 9 aprile 2017, in Acri (CS), controllavano e perquisivano il giovane il quale occultava, all’interno dei jeans, un involucro in cellophane contenente 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”, che veniva sottoposta a sequestro.

In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, durante i servizi di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà una 33enne di Scalea (CS), per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”. I militari operanti, nella nottata dell’8 aprile 2017, in Rende (CS), nel corso di servizi di controllo del territorio sottoponevano l’automobilista ad accertamento etilometrico riscontrando un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti di Legge. La patente veniva immediatamente ritirata. L’autovettura veniva affidata a persona idonea alla guida.

In Rende (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Rende, segnalavano alla Prefettura di Cosenza un 27enne cosentino quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”. I militari operanti, nel pomeriggio del 9 aprile 2017, in Rende (CS), controllavano e perquisivano il giovane il quale occultava, all’interno dei jeans, un involucro in cellophane contenente 1 grammo di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”, che veniva sottoposta a sequestro.

Rubrica: 

Notizie correlate