Domenica 9 giugno 18^ edizione della Corrinsieme road race

Mar, 04/06/2013 - 17:48
Riceviamo e Pubblichiamo

Domenica 9 giugno, a Santa Caterina dello Jonio (CZ), si festeggerà la 18^ edizione della Corrinsieme road race. Gli ideatori di questa gara, Mimmo Carone e Gino Caporale, sono particolarmente orgogliosi della loro creatura, che compie la maggioreetà. Passione, meticolosità organizzativa e volontà di promuovere una manifestazione sportiva d’elevato tasso tecnico al servizio dell’Associazione per la Ricerca sul Cancro, sono stati gli elementi base della nascita, nel 1995, della Corrinsieme.

Ogni anno, infatti, l’intera somma delle iscrizioni, viene devoluta all’AIRC. Sempre tanti, i podisti che giungono, da ogni parte d’Italia, a Santa Caterina dello Jonio, per prendere parte a questa kermesse di Sport e Solidarietà. La starting – list di questa edizione conferma il valore tecnico dell'evento, con gli atleti africani, in particolare keniani, tra i favoriti.

La stella azzurra è quella dell'aviere Domenico Ricatti, campione italiano sui 10000mt nel 2011 e campione italiano sui 10km nel 2012. A supportarlo nella sfida contro i keniani, il siciliano Filippo Lo Piccolo, recentemente secondo al Giro d'Imperia a Tappe.

I favoriti della vigilia sono i numerosi atleti keniani. Si parte da Daniel Ngeno, secondo lo scorso anno ai Campionati di Società sui 10km; Peter Bii, 28'03'' sui 10000mt. e recente vincitore in maggio della mezza maratona di Cassino; Boniface Bii, atleta giovanissimo ma dalle provate capacità, spiccano il suo 1h02' sulla mezza e il 13'45'' sui 5000mt. Ed ancora Kenia con Julius Rono e Nicodemus Biwott.

Nella gara femminile, invece, sarà una sfida a due tra la ruandese Angeline Nyranasabimana, 33'12'' sui 10km e la marocchina Hanane Janat, 2h34' in maratona, 1h12'16'' sulla mezza e 33'39'' sui 10km. Ma è notizia dell'ultima ora la presenza della vincitrice della maratona di Sant'Antonio di Padova lo scorso 21 aprile, la marocchina Hanane  Janate (Società LBM sport di Roma) che correrà la mezza maratona ai Giochi del Mediterraneo di Instanbul e successivamente ai campionati del Mondo di Mosca nella maratona. 

Mimmo Carone e Gino Caporale tengono sempre fermo il loro principio guida: «organizzare sempre più bella la Corrinsieme significa ricercare insieme tanti valori sociali oltre che sportivi. Atleti di valore internazionale e nazionale che, ogni anno, percorrono le strade di S.Caterina sullo Ionio, portano entusiasmo e promuovono lo sport, quello sport tanto amato dall’amico fraterno e compagno di squadra Mimmo Lombardo scomparso nel febbraio del 2002».

Per tutte le informazioni sulla manifestazione visitate il sito ufficiale WWW.CORRINSIEME.IT costantemente aggiornato.

Giovanni Certomà – Uff. Stampa

Rubrica: 

Notizie correlate