Festa della Repubblica a Siderno

Lun, 02/06/2014 - 19:27

Si è svolta questa mattina in piazza Vittorio Veneto la tradizionale cerimonia in occasione della Festa della Repubblica. Presenti tutti i rappresentanti delle istituzioni militari e civili, le associazioni combattentistiche e d’arma, le associazioni civili e di volontariato e la consulta cittadina .Dopo l’esecuzione dell’Inno di Mameli e la deposizione di una corona al monumento ai caduti, ha preso la parola il presidente della commissione straordinaria del comune di Siderno che, dopo aver salutato gli intervenuti e tutte la cittadinanza, ha sottolineato la necessità di celebrare la festa con autentico spirito di coesione sociale e territoriale. Il dottor Tarricone ha manifestato il forte stato di disagio sociale in cui versa la popolazione sidernese che, come anche il altri parti del Paese, ha subito e subisce le pesanti conseguenze della crisi economica. Tuttavia è proprio in questi periodi di crisi che deve emergere, come ha sottolineato il presidente della commissione, lo spirito di responsabilità unito alla speranza che per essere vera deve essere operosa. Il presidente ha concluso il suo breve discorso rappresentando la necessità di essere, per tutte le Istituzioni, un sicuro punto di riferimento per le imprese, i lavoratori, le famiglie e soprattutto i giovani. Occorre lavorare tutti insieme perché la Locride e con essa Siderno diventino  esempio  di località in cui sperimentare nuovi modelli di sviluppo economico e sociale.