Bruno Panuzzo collabora con il Mazzini di Locri per il suo video album

Lun, 21/05/2018 - 10:20

S’intitola “Istanti” il primo video album realizzato nella Locride e concepito da una triplice collaborazione fra l’artista Bruno Panuzzo, il produttore Franco Poggiali di Atlantis. Ba Music e gli allievi dei Licei “G. Mazzini” di Locri (RC). L’opera, che presenta canzoni e video in un unico supporto, appare innovativa e diversa rispetto a quanto prodotto sul territorio sino ad adesso. Il classico cd diviene quindi un supporto capace di diffondere la musica dei due brani inediti proposti; per poi trasformarsi in uno strumento multimediale per la diffusione dei videoclip. Un progetto che abbraccia quindi l’innovazione e la voglia di sfruttare le risorse informatiche e le potenzialità della reta internet. Il tutto è stato realizzato, filmato, curato e montato dagli studenti dei Licei “G. Mazzini” di Locri: i quali, nel corso del programma di alternanza scuola lavoro, sono riusciti a sviluppare un progetto innovativo, audace ed affascinante. Gli studenti, sotto la supervisione del Preside Francesco Sacco; sotto il coordinamento della Professoressa Girolama Polifroni e sotto l’attenta guida dello stesso Panuzzo, hanno avuto modo di realizzare un prodotto che sin da subito ha evidenziato le proprie positive prerogative. L’opera “Istanti” ha fuso l’odierna multimedialità con l’antico fascino della musica: incaricandosi di promuove il territorio locrideo in maniera nuova ed efficace. La prerogativa è quella di promuovere luoghi e territori meno noti, ma che annoverano un fascino ed un interesse storico - paesaggistico notevole. In virtù di ciò si è deciso quindi di realizzare i videoclip nei piccoli centri interni della Locride e sulle splendide spiagge della riviera dei gelsomini. Il sound delle due canzoni proposte è squisitamente latino. I due brani presentati “Fuego” ed “Istanti” composti ed interpretati da Bruno Panuzzo, vantano, oltre che la gradita partecipazione nei cori degli stessi studenti del Mazzini di Locri, anche gli arrangiamenti del celebre produttore fiorentino Franco Poggiali. Un disco, quindi, dalle sonorità latine, ma che è indubbiamente condizionato dal sound del Sud Italia. L’opera registrata a Firenze tra il dicembre 2017 ed il febbraio 2018 è stata interamente masterizzata ai Challenger Mastering Studios di Bologna. “Istanti” non è solo uno “strumento” per la promozione musicale e storico turistica di un territorio, ma è altresì un prodotto che s’incarica di lanciare concreti messaggi sociali. Il video realizzato dai ragazzi, sotto la guida di Bruno Panuzzo, è un accorato omaggio a tutte le donne e nel contempo, un esempio contro la violenza di genere e l’atroce piaga del femminicidio. Il video vanta la presenza degli attori: Giuseppe Piscioneri, Francesco Iaconis, Giovanni Talia e Mariantonietta Monteleone e dei ballerini Antoni Muscari e Benedetta Lucà con le coreografie dei Maestri Domenic Scaglione e Maria Cataldo. L’opera verrà presentata il prossimo 25 maggio alle ore 10,30 presso l’Auditorium dei Licei “G. Mazzini” di Locri (RC). A tenere a battesimo il progetto saranno: Luigi Luppola (Presidente dell’Official Beatles Fan Club Pepperland) e Gary Stewart Hurst (collaboratore tecnico audio dei leggendari Beatles). Un battesimo “del fuoco” quindi! I ragazzi del Mazzini hanno voluto ancora una volta omaggiare la grande musica dei Beatles: abbinandola in questo caso, ad una tematica sociale molto attuale. Lo scopo è quindi quello di poter veicolare un messaggio di speranza e cambiamento attraverso la grandiosa potenza della musica (esaltando lo spirito con cui i Beatles realizzavano le loro opere). I ragazzi ringraziano quindi il Presidente Luigi Luppola per il grande aiuto e la vicinanza dimostrata in merito alla realizzazione dell’opera. Luppola, coadiuvato dai giovani studenti, da Bruno Panuzzo e dalle Professoresse Maria Romeo (ex sindaco di Ferruzzano) e Girolama Polifroni è riuscito a diffondere in Calabria il grande messaggio sociale e culturale dei Beatles: intitolando a John Lennon un anfiteatro a Ferruzzano, intitolando ai Beatles il laboratorio musicale dei Licei “G. Mazzini” di Locri e promuovendo la realizzazione del volume “Dopo Rica ti chiedi chi erano i Beatles”. Tre opere di grande valore, che hanno consentito alle giovani generazioni di conoscere ed apprezzare la musica del Quartetto di Liverpool. Gary Stewart Hurst (alla sua prima visita in Calabria) è sicuramente la ciliegina sulla torta dell’evento! Già tecnico qualificato della Vox di Londra, ha collaborato con gruppi e musicisti leggendari: I Beatles, Pete Townshend (The Who), Jimmy Page e Jeff Beck (Yardbirds), Stevie Winwood (Spencer Davis Group. Gary è il geniale inventore del distorsore “Tone Bender” per chitarra. Tale apparecchio ha caratterizzato il sound di chitarristi leggendari divenendo un’icona della musica pop. Gary Stewart Hurst, attraverso la propria testimonianza diretta: racconterà le emozioni, le sensazioni ed il grande valore storico e sociale di un’epoca, che ha rivoluzionato e cambiato il mondo.

Rubrica: 

Notizie correlate