ARPACAL: Gioia Tauro non balneabile in più punti

Mar, 06/09/2016 - 18:34

COMUNICATO STAMPA - Il Dipartimento di Reggio Calabria dell’Arpacal, diretto dalla dr.ssa Giovanna Belmusto, ha comunicato questa mattina al Comune di Gioia Tauro, che a seguito dell’intervento di lunedì 5 settembre scorso nell'ambito della campagna di balneazione, presso i punti identificati come "Pontile N" e “Pontile S” le analisi "hanno dato esito sfavorevole per superamento dei valori di Escherichia Coli, rispetto ai valori previsti dalla normativa" (500 valore limite). Al Pontile N, infatti, sono stati riscontrati 850 E.coli, mentre al Pontile S sono stati trovati 720 E.coli.
Le analisi suppletive - comunica il dipartimento di Reggio Calabria dell'Arpacal - saranno eseguite quanto prima.
Si ricorda, infine, che il Pontile N è stato oggetto già l’8 agosto scorso di una "non conformità", comunque rientrata nei limiti in occasione delle analisi suppletive.

Rubrica: 

Notizie correlate