“Scopriamo come l’Europa decide” con gli studenti dello Zanotti Bianco

Lun, 18/02/2019 - 11:40

La parola dei giovani first voters ha aperto la tappa di Marina di Gioiosa Jonica dedicata a “Scopriamo come l’Europa decide”, realizzata dall’Edic Calabria&Europa di Gioiosa Jonica ed inserito nell’ambito delle iniziative della campagna #StavoltavotoEU della Commissione Europea.
I ragazzi del triennio dell’istituto locrideo, guidato dal dirigente Antonino Morfea e seguiti dalla professoressa  Antonietta Nicita, hanno presentato il loro punto di vista sull’Europa e sui processi che dalla fondazione della Comunità Economica Europea hanno condotto ai giorni nostri dalla riforma dei Trattati all’istituzione dell’Unione Europea. Un tragitto non semplice, che ha visto i giovani analizzare le programmazioni comunitarie, gli allargamenti degli anni 2000, i difficili percorsi istituzionali spesso conclusi con piccoli passi avanti e le conquiste comuni, sino alla nuova programmazione delle politiche di coesione. Una carrellata di ricerche ed approfondimenti seguiti da oltre un centinaio di studenti, condotti sotto la guida dei docenti per discutere dei vari volti dell’Europa e delle politiche comunitarie sino alla convergenza con le politiche dell’Agenda dell’ONU 2030. Una lezione capovolta, introdotta dai saluti di Raffella Rinaldis presidente di Eurokom, che ha permesso all’EDIC di Gioiosa Jonica di dialogare a tutto tondo con i first voters e di impostare una disamina del futuro dell’Europa alla vigilia delle elezioni di maggio 2019. Non sono mancati gli approfondimenti legati all’Erasmus Plus e al corpo Europeo di Solidarietà cosi come alle opportunità offerte alle scuole da e-twinning e dagli scambi multiculturali.  A tenere banco su tutto la campagna di comunicazione della Commissione Europea  This Time, I’m Voting dettagliata da Alessandra Tuzza responsabile dell’ EDIC Calabria&Europa di Gioiosa Jonica. Quindi il funzionamento delle istituzioni europee - Ruoli e compiti approfondito da Loredana Panetta dell’EDIC Calabria&Europa di Gioiosa Jonica e infine il Ground Game spiegato da Nicolò Palermo. A chiudere il messaggio a più voci registrato dagli studenti dell’istituto per il turismo, che hanno confezionato il loro appello ai cittadini per la partecipazione all’elezione del Parlamento Europeo il prossimo 26 maggio.

Alessandra Tuzza  

Rubrica: 

Notizie correlate