È morto il Signor Ozzimo, il tassista storico di Siderno

Sab, 11/11/2017 - 11:01

Ora viaggia da solo Giovanni Ozzimo, il tassista di Siderno. Da ieri mattina, da quando un malore improvviso l’ha accompagnato lontano, da qualche parte. L’enigma del monaco: il viaggio è la meta, la ricompensa è il tragitto. La fine non esiste. Con suoi modi educati e gentili, il Signor Ozzimo lo incontravi spesso, a volte nella piazza del comune, altre alla stazione. Incredibile la vita di un tassista. Un tassista possiede uno spicchio d’anima di migliaia di persone, nel bene e nel male. Dal suo specchietto retrovisore assorbe sorrisi e lacrime, per mestiere. Ci mancherà Giovanni Ozzimo, era uno dei primi, se non il primo, a prendere Riviera la domenica mattina, poi sedeva dentro la sua lunga macchina e leggeva quasi tutto, fino a quando un cliente lo interrompeva per un passaggio e, naturalmente, lui lo faceva mettere comodo.

Rubrica: 

Notizie correlate